Satira: Zunar disegna per la libertà

“Sono un fumettista in un paese dove esserlo può definirsi un crimine”; si definisce così, il noto malese rivoluzionario conosciuto in tutto il mondo con lo pseudonimo ‘Zunar’. Da diversi mesi viaggia per ritirare premi e riconoscimenti, oltre ad essere stato scelto da ‘Amnesty International’ che ha voluto premiare la sua audacia per aver dato voce all’oppressione sotto la quale la popolazione malese è costretta a vivere e aver criticato l’alto livello di corruzione del governo, tramite il web. Sono stati proprio i suoi ultimi tweet ad allarmare le autorità dello stato, che hanno aperto un processo per il quale rischia ben quarantatré anni di carcere. Già nel 2008 gli erano stati confiscati i libri satirici appena pubblicati, considerati dannosi per l’ordine pubblico, e vietata inseguito la stampa di ulteriori volumi simili a causa delle minacce del governo alle case editrici, che si rifiutano perciò di prendere in considerazione l’idea. Accusato di aver istigato odio contro il governo, e ripetutamente intimidito dalle autorità, Zunar risponde così: “Il talento non è un dono ma una responsabilità, e la mia responsabilità è più grande della paura”. Zunar è sostenuto da giovani, in particolare, e adulti di ogni nazionalità, che si impegnano in un’iniziativa propagandistica a sostegno della cosiddetta ‘Freedom of expression’ supportata da Amnesty International. Quest’ultimo è un tema molto sentito negli ultimi tempi: L’attentato a Charlie Hebdo e la condanna di Zunar sono esempi di ciò in cui si sta trasformando il mondo in cui viviamo, un luogo dove diverse idee non possono convivere pacificamente, ed è proprio per questo che noi ragazzi, che saremo gli adulti di domani, dobbiamo imporci a simili ingiustizie e tenere alti valori come libertà comune e libera espressione. Nonostante tutto Zunar continua a disegnare un mondo migliore, al quale tutti possono contribuire con piccoli gesti, che come le tessere di un puzzle hanno bisogno di essere unite per mostrare il risultato finale.

Chiara Brogi

Advertisements

Commenti disabilitati su Satira: Zunar disegna per la libertà

Archiviato in Vita di scuola

I commenti sono chiusi.