Quando il dolore tace

  Prima il terremoto, poi lo tsunami ed infine il fantasma nucleare alzatosi da Fukoshima. Sui giornali non c’è già più spazio per parlarne, ma certe immagini non si possono dimenticare. Inutile ripetere che sembrano spezzoni di film d’avventura: in Giappone è tutto reale. Il mare impazzito, l’acqua torbida e demoniaca che risucchia macchine, alberi,Continua a leggere “Quando il dolore tace”

Vota: